Lárus Orri Sigurðsson su Twitter: "Non vedo l'ora di ricevere notizie da allenatori e giocatori"

L'ex difensore della nazionale ha affermato di essere stanco delle parole dei dirigenti delle varie società con i media, su questioni finanziarie.
28.04.2020 10:00 di Mattia Giodice Twitter:    Vedi letture
© Sævar Geir S. - Fótbolti.net
© Sævar Geir S. - Fótbolti.net

Come noto, in queste settimane, si sta discutendo a lungo sulla partenza delle competizioni calcistiche islandesi.

Con ogni probabilità, ciò dovrebbe avvenire nei primi di giugno.

Diversi componenti delle varie società, in particolar modo i presidenti, gli amministratori delegati e i direttori sportivi, discutono spesso dei problemi finanziari arrecati dall'emergenza legata al COVID-19 e di altri argomenti lontani dal mondo del calcio.

A tal proposito, Lárus Orri Sigurðsson, ex difensore della nazionale islandese e figlio di Sigurður Kristján Lárusson, ieri ha pubblicato un tweet sul suo account ufficiale dicendo di essersi stancato di ascoltare interviste ai dirigenti sulla crisi economica.

Lárus Orri, attualmente allenatore, prima del Þór e poi del KF, ma fermo dal 2018, non aspetta altro di sentire nuovamente le parole di allenatori e giocatori, attinenti al calcio.

"Ascoltare all'infinito i dirigenti con i media in questi giorni è come quando l'arbitro diventa il protagonista principale. Noioso. State lontani dalle luci della ribalta. Fate il vostro lavoro e mantenete un profilo basso. Non vedo l'ora di ricevere notizie da allenatori e giocatori e le loro opinioni.", ha scritto.

Successivamente, la conversazione è brevemente proseguita con Samúel Sigurjón Samúelsson, presidente del Vestri, che ha commentato il tweet in totale armonia, dandosi appuntamento sul campo, nel mese di giugno.

Di seguito, il tweet di Lárus Orri in questione.