Aron Einar Malmquist Gunnarsson diventerà padre per la terza volta

Il capitano della nazionale islandese e la personal trainer Kristbjörg Jónasdóttir aspettano un altro figlio.
28.04.2020 13:00 di Mattia Giodice Twitter:    Vedi letture
© Hafliði B. - Fótbolti.net
© Hafliði B. - Fótbolti.net

Aron Einar Malmquist Gunnarsson, capitano della nazionale maschile islandese guidata dal commissario tecnico svedese Erik Anders Hamrén e faro del centrocampo dei qatarioti dell'Al Arabi di Heimir Hallgrímsson, diventerà padre per la terza volta nella sua vita.

Come noto, Aron Einar è sposato con la personal trainer Kristbjörg Jónasdóttir.

I due erano diventati genitori per la prima volta nel 2015, dando alla luce Óliver Breki.

Sfortunatamente, Aron Einar non aveva potuto assistere alla nascita del primogenito, poiché era impegnato con l'Islanda all'Astana Arena di Nur-Sultan, all'epoca denominata ancora "Astana", nella vittoria per 0-3 contro il Kazakistan, nelle qualificazioni agli Europei dell'anno successivo in Francia.

Tristan Þór è, invece, il secondo figlio e, di conseguenza, non più ultimo della coppia.

Aron Einar e Kristbjörg dovrebbero annunciare la nuova nascita nel mese di ottobre.

Attualmente, sono entrambi in Qatar con la famiglia al completo, ma l'Al Arabi è fermo a causa dell'emergenza legata al COVID-19 in Asia e si attende di capire quando potrà riprendere a lavorare sul campo.

Kristbjörg è un molto rinomata nel mondo del fitness e ha vinto numerosi premi in patria e all'estero.

Recentemente, ha aperto una linea di cosmetici chiamata "AK PURE SKIN".

La lieta notizia è stata comunicata da Aron Einar sul proprio profilo Instagram ufficiale.

"Siamo molto entusiasti di dirvi che avremo un altro arrivo, conoscendo l'energia di questi ragazzi ci sarà molto divertimento in questa casa.", ha scritto.

Aron Einar non è l'unico giocatore della nazionale ad aspettare la nascita di un figlio.

Anche Albert Guðmundsson Guðlaug Elísa Jóhannsdóttir, così come Hörður Björgvin Magnússon e Móeiður Lárusdóttir, prossimamente diventeranno genitori.

Di seguito, il post di Aron Einar in questione.