Fantacalcio islandese 2020 | Guida introduttiva al Draumaliðsdeild 50skills

Riparte l'entusiasmante Fantacalcio femminile islandese.
22.05.2020 17:00 di Mattia Giodice Twitter:    Vedi letture
Fonte: Fótbolti.net.
Il Valur vincitrice nel 2019
Il Valur vincitrice nel 2019

Come noto, nel mese di giugno partirà ufficialmente la nuova stagione calcistica islandese (CLICCA QUI), dove l'antipasto dei vari tornei invernali e della Lengjubikar sono stati limitati dall'emergenza legata al COVID-19, a differenza delle prime sfide di Mjólkubikar e, naturalmente, della Meistarakeppni, che dovrebbero disputarsi regolarmente.

Sicuramente, sarà un'estate ancora ricca di emozioni, nonostante la pandemia e i conseguenti divieti e limitazioni, che la redazione di AtlanticFootball.it cercherà di raccontarvi sempre con il massimo impegno e dedizione.

In molti, ormai, lo aspettano per mesi, e sarà ancora presente, per in nono anno consecutivo, il Draumaliðsdeild Eyjabita, ovvero il Fantacalcio islandese basato sulla Pepsi Max deild maschile, di cui vi abbiamo già ampiamente parlato nella nostra guida introduttiva (Fantacalcio islandese 2020 | Guida introduttiva al Draumaliðsdeild Eyjabita) e nei consigli degli esperti sugli acquisti da effettuare (ESCLUSIVA AF.it | Fantacalcio islandese 2020 - Parola agli esperti. I consigli sui giocatori da acquistare al Draumaliðsdeild Eyjabita) mentre, grazie ai norvegesi TV2, è presente anche la versione feroese, per ciò che concerne la Betri Deildin Menn (Færøyene Fantasy: Nasce ufficialmente anche il Fantacalcio maschile feroese).

Oggi, invece, comunichiamo che, per il quinto anno, sarà attivo anche la variante al femminile del Fantacalcio islandese, incentrato sulla Pepsi Max deild kvenna, denominato "Draumaliðsdeild Toyota", fino allo scorso anno, e, fino a tre anni fa, Azazo, dopo una breve attesa rispetto alla controparte maschile, in quanto gli organizzatori erano ancora alla ricerca di sponsor.

Tale Fantacalcio, infatti, è organizzato dai colleghi di Fótbolti.net, la più grande e seguita testata giornalistica online in Islanda, in collaborazione con l’azienda ittica Eyjabiti, situata a Grenivík, nel Norðurland eystra, sede del Magni, per quanto riguarda il "karla", ma per il "kvenna" è stato trovato un accordo con 50skills, una piattaforma di reclutamento progettata per applicazioni di messaggistica, schede di lavoro e condivisione dei lavori attraverso i social media.

Di conseguenza, per il 2020, il nome del Fantacalcio femminile islandese sarà, per l'appunto, "Draumaliðsdeild 50skills".

"Noi di 50skills siamo orgogliosi di supportare il Fantacalcio. Con ciò, vogliamo sostenere il calcio islandese, aumentare l'interesse e l'importanza.”, ha affermato Kristján Kristjánsson, direttore generale di 50skills.

Per effettuare l'iscrizione, è bene ricordare che il gioco è completamente gratuito.

Si deve seguire un procedimento molto semplice e tenere presente che, tutto ciò che riguarda il modus operandi del Fantacalcio maschile, è il medesimo nel femminile.

Innanzitutto, bisogna collegarsi al seguente link: 50skills.fotbolti.net.

Una volta entrati nel sito, appare una pagina in cui devono essere inseriti i dati per accedere "Innskráning" e iscriversi "Nýskráning" al Fantacalcio.

Nella casella “Netfang” si inserirà l'indirizzo mail, in “Lykilorð” la password.

Nei campi che seguono, invece, il nome o nome e cognome o un nickname nella casella "Nafn" e, successivamente, riconfermare la password reinserendola nella casella “Lykilorð (aftur)“.

Nelle ultime due caselle si inserisce il nome della squadra nel Fantacalcio (Nafn liðs) e si sceglie una squadra preferita, tra le dieci che partecipano alla Pepsi Max deild kvenna 2020, ossia il Breiðablik, le rientranti dell'FH, il Fylkir, l'ÍBV, il KR, le vincitrici della scorsa Mjólkurbikar kvenna del Selfoss, lo Stjarnan, la neopromossa Þróttur R., il Þór/KA o le campionesse in carica del Valur.

Naturalmente, quest'ultimo campo non è obbligatorio, in quanto un iscritto potrebbe non avere una squadra del cuore o potrebbe averla nelle varie serie inferiori.

Eseguiti tutti questi passaggi, è possibile cliccare sul pulsante "STOFNA AÐGANG" per entrare definitivamente nella piattaforma.

Pur ricevendo una mail, non è richiesta una conferma all'interno di essa.

L'iscritto, infatti, noterà immediatamente di essere già entrato.

Chi, invece, era già iscritto negli anni precedenti, dovrà effettuare nuovamente la registrazione, non potendo più usufruire dei dati del 2019.

Come accennato, ogni fantallenatore partecipa di diritto a due campionati.

Il primo è "Allir", dove sono presenti tutti gli iscritti al Fantacalcio.

Il secondo è riservato ai tifosi della squadra che l'iscritto ha scelto al momento della registrazione. Se non è stato fatto, comparirà solo il primo.

Inoltre, è possibile creare delle leghe private tra amici, parenti, colleghi o anche sfidando la redazione di AtlanticFootball.it.

Per cercare le leghe appena descritte si deve cliccare su "DEILDIR", mentre per crearla su "STOFNA Deild", sempre all'interno di "DEILDIR", e inserire il nome della lega. A quel punto apparirà un codice da dare a chi il creatore intende far entrare nel suo Fantacampionato.

Nel caso in cui l'iscritto voglia unirsi ad una lega già esistente, bisogna cliccare su "GANGA Í Deild", e sarà inserito automaticamente dopo aver digitato il codice fornito da chi l'ha creata.

Il Fantacampionato privato può seguire l'ordine di "Allir" e della squadra del cuore, ossia durare per tutta la stagione come il campionato regolare, o decidere se farlo iniziare più tardi, e/o farlo terminare prima.

Per sfidare la nostra redazione, potete digitare il seguente codice: 6LdB6F8jaX.

Tutte le altre voci presenti nel menù in alto riguardano la modifica della formazione, la prima, vedere la vostra squadra nella home e i punti totalizzati durante la singola giornata, la seconda, le operazioni di mercato, la terza, vedere le giornate di campionato, la quinta, il regolamento, la sesta, il sito Internet ufficiale di Fótbolti.net, la settima e ultima.

Ogni fantallenatore ha a disposizione 100 fantamilioni per acquistare 15 giocatrici.

Per fare ciò, bisogna cliccare su "Markaðurinn".

Da questa sezione si possono fare le scelte.

Ogni fantasquadra deve essere composta da 2 portieri (Markmenn), 5 difensori (Varnarmenn), 5 centrocampiste (Miðjumenn) e 3 attaccanti (Soknarmenn).

Una volta che è stata scelta la rosa si deve cliccare su “STAÐFESTA KAUP”, per confermare.

È fondamentale sapere che non si possono scegliere più di 3 giocatrici tesserate dalla medesima squadra.

Se, ad esempio, un iscritto acquista Sandra Sigurðardóttir, Hallbera Guðný Gísladóttir, Dóra María Lárusdóttir ed Elín Metta Jensen del Valur, il sistema vi segnalerà l'errore e dovrete toglierne almeno una.

Come è facilmente intuibile, accanto ad ogni giocatrice c'è una "I" avvicinandosi con il cursore.

Cliccandoci sopra, si nota che altro non è se non una statistica della calciatrice e delle prossime partite che potrebbe giocare con la sua squadra.

Nello scegliere le giocatrici da acquistare nel 50skills, si vede anche come le due più costose siano, con 7 fantamilioni, Sonný Lára Þráinsdóttir e Sandra Sigurðardóttir, seguite dalla statunitense Kaylan Marckese con 6,5 e da Cecilía Rán Rúnarsdóttir e Lauren-Amie Allen con 6, come portieri, Anna Björk Kristjánsdóttir e Hallbera Guðný Gísladóttir con 7 fantamilioni, seguite da Áslaug Munda Gunnlaugsdóttir, Arna Sif Ásgrímsdóttir, la costaricana Gabriela Guillén Álvarez, Guðný Árnadóttir e Lillý Rut Hlynsdóttir con 6,5 ed Heiðdís Lillýardóttir, Kristín Dís Árnadóttir, Barbára Sól Gísladóttir, Anna María Baldursdóttir, Hulda Björg Hannessdóttir, Elísa Viðarsdóttir e Málfríður Erna Sigurðardóttir con 6, come difensori, Agla María Albertsdóttir con 11,5 fantamilioni, Dagný Brynjarsdóttir con 11, Alexandra Jóhannsdóttir con 10,5, Rakel Hönnudóttir con 9, Sigríður Lára Garðarsdóttir e Dóra María Lárusdóttir con 8, Lára Kristín Pedersen, Þórdís Hrönn Sigfúsdóttir e la turca Fatma Kara con 7,5 e Hildur Antonsdóttir, Karólína Lea Vilhjálmsdóttir, Clara Sigurðardóttir, Ásgerður Stefanía Baldursdóttir e Ída Marín Hermannsdóttir con 7, come centrocampiste, e Berglind Björg Þorvaldsdóttir ed Elín Metta Jensen con 12 fantamilioni, Fanndís Friðriksdóttir e Hlín Eiríksdóttir con 11, Sveindís Jane Jónsdóttir e Katrín Ómarsdóttir con 9, Hólmfríður Magnúsdóttir con 8,5, la statunitense Tiffany McCarty e Linda Líf Boama con 7,5 e Katrín Ásbjörnsdóttir, la franco - statunitense Danielle Sultana Tolmais, Birta Georgsdóttir e la statunitense Maddy Gonzalez con 7, come attaccanti.

Come notate e noterete, alcune giocatrici, rispetto alle scorse edizioni, sono state cambiate di ruolo.

Ad esempio, Ingibjörg Lucia Ragnarsdóttir, passata dall'ÍBV allo Stjarnan, la si trova con 5,5 fantamilioni tra le centrocampiste e non tra i difensori, discorso inverso per Áslaug Munda Gunnlaugsdóttir con 6,5 fantamilioni ed Elín Helga Ingadóttir con 4,5 fantamilioni, ora difensori e non centrocampiste, mentre Kristín Erna Sigurlásdóttir, con 6,5 fantamilioni, sempre ex ÍBV ​e ​​​​​​ora al KR,​ è centrocampista e non attaccante,​​​​​​ così come Fanndís Friðriksdóttir con 11 fantamilioni, Katrín Ómarsdóttir con 9 fantamilioni, Hólmfríður Magnúsdóttir con 8,5 fantamilioni e Katrín Ásbjörnsdóttir, trasferitasi dallo Stjarnan al KR, con 7 fantamilioni, sono inserite come attaccanti e non più come centrocampiste, solo per citarne alcune.

A differenza del Fantacalcio italiano, non vengono utilizzate le pagelle nel giudizio delle giocatrici.

Ciò significa che, se ai voti in pagella si sommano i bonus/malus, in quello islandese il punteggio è calcolato solo in base ad una serie di parametri che sono elencati qui di seguito:

• Se una giocatrice gioca massimo 60 minuti: 1 punto;
• Se una giocatrice gioca 60 minuti o più: 2 punti;
• Goal segnato da un portiere o da un difensore: 6 punti;
• Goal segnato da una centrocampista: 5 punti;
• Per ogni goal segnato da un attaccante: 4 punti;
• Per ogni assist: 3 punti:
• Portiere che non subisce goal: 4 punti (che prendono anche i difensori, con le centrocampiste che ne prendono solo 1);
• Rigore parato: 5 punti;
• Rigore sbagliato: - 2 punti;
• Per ogni 2 goal subiti da un portiere o da un difensore: - 1 punto;
• Ammonizione: - 1 punto;
• Espulsione: - 3 punti;
• Autogoal: - 2 punti.

Queste erano le principali valutazioni.

Tuttavia, si aggiungono altri due fattori di altrettanta e notevole importanza, che portano punti alla propria fantasquadra.

Il primo è il capitano.

Ad ogni partita, infatti, deve essere scelto un capitano (Fyrirliði) ed un vice - capitano (Varafyrirliði), che la sostituirà nel caso in cui la prima non giocasse.

I punti del capitano si raddoppiano sempre, quindi bisogna prestare molta attenzione nel momento in cui si decide di consegnare la fascia.

Il secondo fattore sono le migliori in campo.

Per ogni partita, l’inviato o l'inviata di Fótbolti.net, che scrive la diretta testuale per il loro sito Internet, deciderà le due migliori giocatrici del match.

Cliccando al link che segue, è possibile vedere un esempio: Valur 3 - 2 Keflavík.

Si tratta di una partita dell'ultima giornata della scorsa massima serie femminile, vinta dalle padrone di casa, all'Origo völlurinn, dove poi si sono laureate campionesse d'Islanda.

Cliccando su "Skýrslan" e guardando "Bestu leikmenn" si nota che Baldvin Már Borgarsson ha votato Hallbera Guðný Gísladóttir del Valur, come prima migliore in campo, e Sveindís Jane Jónsdóttir del Keflavík, ora al Breiðablik, come seconda.

Se fosse stata una partita di Pepsi Max deild kvenna 2020, per quanto riguarda il Fantacalcio, alla migliore in assoluto (Hallbera Guðný Gísladóttir​​​​​​​) sarebbero stati aggiunti 3 punti, alla seconda migliore (Sveindís Jane Jónsdóttir​​​​​​​​​​​​​​) 2 punti, come poi è, ovviamente, successo per quella giornata nello scorso Fantacalcio.

Ad ogni turno bisogna schierare la formazione.

I moduli consentiti sono i più classici (5-3-2, 5-4-1, 4-5-1, 4-4-2, 4-3-3, 3-4-3 e 3-5-2).

Le modifiche vanno effettuate cliccando su "Byrjunarliðið", nella barra in alto, come detto precedentemente.

È doveroso prestare attenzione anche a come schierare le giocatrici in panchina, in quanto non viene preso in considerazione il ruolo della panchinara, ma la sua posizione in panchina.

Ad esempio, se si desidera schierare un 4-4-2 e come prima panchinara è stata inserita un attaccante, nel momento in cui un difensore non dovesse giocare entrerebbe l’attaccante, modificando in maniera del tutto automatica la formazione da un 4-4-2 a un 3-4-3.

Lo stesso discorso regge se non dovesse giocare una centrocampista, la piattaforma modificherà la formazione in un 4-3-3.

La rosa può essere modificata infinite volte fino ad un’ora prima dell’inizio della prima gara di Pepsi Max deild kvenna.

Il mercato verrà riaperto al termine di ogni giornata e rimarrà tale fino all’inizio della giornata successiva.

In questo lasso di tempo si può tranquillamente modificare la squadra.

Tuttavia, con il campionato iniziato, subentrano delle limitazioni.

Ogni settimana, la piattaforma concede un cambio "gratuito", quindi si può sostituire una giocatrice con un'altra senza perdere punti dal totale ottenuto. Chiaramente, sempre senza sforare con il budget.

Nel caso in cui l'iscritto desidera cambiare due giocatrici, l’acquisto della seconda sostituta costerà 4 punti nel computo totale raggiunto.

Se, invece, nella settimana precedente, non è stato utilizzato il cosiddetto cambio "gratuito", questo si andrà a sommare a quello della settimana in corso. Ciò significa che saranno disponibili due cambi "gratis".

Non è possibile avere più di due cambi "gratis", quindi se si ha l'intenzione di modificare qualcosa è preferibile non andare oltre le due settimane, altrimenti si rischia di perdere un cambio.

È bene anche sapere come nel corso della stagione il valore della giocatrice potrebbe cambiare in positivo o in negativo a seconda delle prestazioni fornite.

In quel caso, la cessione e/o l'acquisto sarà pari al valore reale di quel momento. In sostanza, potrebbe variare il prezzo.

Nel fare le operazioni di mercato, in basso alla rosa, compare "NOTA WILDCARD".

Si tratta di un’ottima opportunità che dà il sistema per poter cambiare tutte le giocatrici che l'iscritto desidera, tenendo sempre presente il limite dei 100 fantamilioni, senza però perdere punti nel computo totale del Fantacampionato.

Questa possibilità è concessa solo una volta in tutta la stagione. Dunque, è fondamentale pensare bene le scelte da fare.

Per usufruirne basterà semplicemente cliccare su "NOTA WILDCARD", fare tutti i cambi necessari secondo le esigenze dell'iscritto e poi cliccare su “STAÐFESTA KAUP".

È bene ignorare la voce "ENDURSTILLA", altrimenti cancella completamente la fantasquadra creata.

Al termine del campionato femminile, esattamente come per il maschile, il primo in graduatoria vincerà una fornitura di harðfiskur che viene messo in palio dall’azienda che sponsorizza la manifestazione; la 50skills, in questo caso.

Come ricordato dai colleghi di Fótbolti.net, in Islanda tale prodotto è molto rinomato, buono e, soprattutto, costoso.

Oltre all'harðfiskur, il primo premio comprende anche la possibilità di andare a vedere una partita di Premier League maschile, viaggio per due persone, come lo scorso anno.

Inoltre, chi sarà in testa al termine del girone di andata, si aggiudicherà sempre l'harðfiskur, ma saranno premiati anche i primi dopo ogni giornata.

L'harðfiskur, naturalmente, è ancora messo in palio anche per il fantallenatore che sarà primo dopo ogni mese in "Allir".​​​​​​​

Naturalmente, per qualsiasi altro dubbio, chiarimento, incertezze, problemi di lingua, è possibile contattare in ogni momento la nostra redazione agli indirizzi sopra forniti.​​​​​​​

​​​​​​​​​​​​​​