Betri Deildin Menn 2020 | TB - HB, vittoria di misura per gli ospiti

Decisiva la rete messa a segno da Dan í Soylu, al 12°.
06.06.2020 17:50 di Mattia Giodice Twitter:    Vedi letture
Altri tre punti per l'HB
Altri tre punti per l'HB

Nella giornata odierna, si è disputato l'anticipo relativo al sesto turno di Betri Deildin Menn.

L'unico incontro del sabato era in programma alle 16:00 ora italiana.

Al við Stórá di Trongisvágur, infatti, il TB ha ospitato l'HB.

La sfida è stata molto elettrizzante, fin dalle prime battute.

Rapidi capovolgimenti di fronte e pochi attimi per ragionare e prendere fiato, ne hanno fatto da padrona.

Al 4°, su un corner dalla sinistra, Heðin Hansen ha colpito bene di testa, ma il senegalese Ndende Adama Guéye ha sventato a pochi passi dalla linea di porta.

All'8°, si è ripetuta un'azione simile, con Daniel Johansen autore di un bel traversone in mezzo, Øssur Meinhardtsson Dalbúð lo è stato altrettanto nel colpire, ma lo stesso dicasi per Meinhardt Pállsson Joensen, che non si è lasciato sorprendere.

Al 12°, ha fatto tutto Øssur, che è riuscito a risolvere la situazione nella compatta area avversaria, la sfera è finita dalle parti di Dan í Soylu, che ha spedito in rete per il vantaggio rossonero.

Una prima degna azione di nota dalle parti dell'HB, per i bianconeri, ha visto la conclusione scaturita dai piedi di Rógvi Joensen, ma Teitur Matras Gestsson è riuscito a controllare, ugualmente, con sicurezza.

Tuttavia, con il passare dei minuti, il TB ha preso più confidenza con la palla e non ha affatto sfigurato al cospetto della capolista.

Al 29°, ancora Øssur, avrebbe potuto avere un'ottima chance su calcio di punizione, ma ha sprecato e trovato attento Meinhardt.

Lo stesso si potrebbe dire per la chance al 32°, dove l'azione combinata tra lui e Dan, ha portato a un tiro invitate dai sedici metri, ma concluso con un nulla di fatto.

Al 38°, una brutta notizia per il TB che, proprio con Rógvi protagonista, è stato costretto al primo cambio, in quanto quest'ultimo sembrerebbe essersi infortunato, e sostituito dal danese Mads Enghoff Raben.

Nei tre minuti successivi, un duro scontro di gioco, ha portato a cadere, e a restare sdraiati per diversi istanti, Øssur e Ndende ma, dopo i controlli necessari, i due si sono rialzati e il gioco è proseguito normalmente.

Nei secondi quarantacinque minuti, in avvio il TB ha rischiato grosso su un inserimento di René Shaki Joensen, accompagnato da Pætur Joensson Petersen, ma si è salvato in qualche modo, con un pronto intervento di Meinhardt.

Øssur, invece, davvero ispirato, ci ha provato ancora, servito dall'altro danese Mathias Nygaard Kristensen, ma Meinhardt è stato ancora bravo a dire di no, al 50°.

Al 55°, un'altra buona occasione, dopo un angolo, con Bartal Wardum che non è riuscito a trovare lo stacco decisivo, a differenza di Daniel che, però, ha spedito a lato.

Meinhardt ancora protagonista al 62°, quando Pætur ha provato la conclusione dai diciassette metri.

Al 68°, invece, la risposta provvidenziale sulla conclusione di Mathias, è stata, decisamente, da copertina.

John Villi Wøldike Leo, al 76°, è stato il protagonista del primo tiro in porta del TB, nella seconda frazione, dai venti metri, ma non ha trovato l'esito sperato.

Nel finale, è successo poco o nulla e l'HB ha conquistato altri tre punti, seppur sprecando molto e capitalizzando poco, solo una volta, quanto di buono creato, durante i novanta minuti.

Di seguito, il riepilogo grafico di In.fo, sul verdetto in questione.