Betri Deildin Kvinnur 2020 | Terza giornata, vince ancora il KÍ. Bene l'ÍVB. Solo un pari nel derby della capitale

Evy á Lakjuni decisiva nel successo odierno del KÍ contro l'NSÍ.
07.06.2020 18:00 di Mattia Giodice Twitter:    Vedi letture
Fonte: FSF.fo
Altri tre punti per il KÍ
© foto di Sverri Egholm - Roysni.fo
Altri tre punti per il KÍ

Nella giornata odierna, si è disputato l'intero terzo turno di Betri Deildin Kvinnur.

Due gare erano in programma all'ora di pranzo e una nel pomeriggio.

Alle 13:30 ora italiana, infatti, il ha ospitato l'NSÍ, al við Djúpumýrar di Klaksvík, nel big match, probabilmente, dell'intera stagione. Le campionesse in carica hanno avuto la meglio, ancora di misura, per 1-0. La sfida è stata molto equilibrata e le giallonere si sono mostrate ancora una volta un osso duro. Hanno creato diverse situazioni interessanti e concesso poco ma, nuovamente, Evy á Lakjuni, in goal al 44° è risultata decisiva.

Alla medesima ora, l'ÍVB ha ricevuto l'EBS/Skála, al Fløtugerði di Fuglafjørður. Il match è stato molto divertente e pieno di vari capovolgimenti di fronte. Le squadre si sono date battaglia, con tutta l'intenzione di risalire la china. A riuscirci, le padrone di casa, le quali si sono imposte per 2-1. Ha aperto le marcature Jacoba Langgaard al 7°, su calcio di rigore, mentre ha raddoppiato Mona Rasmusdóttir al 26°. Ha tentato di riaprire la contesa Lea Símunardóttir Lisberg al 61°, ma il punteggio finale non è più cambiato e, di conseguenza, primi tre punti per l'ÍVB.

Hanno chiuso la giornata, alle 18:00 ora italiana, nel derby della capitale, l'HB e il B36, al Gundadalur di Tórshavn. L'incontro è stato ricco di emozioni, da una parte e dall'altra, ma a regnare è sempre stato l'equilibrio. Anche quando al 20° Helena Hentze Johannesen ha, in ogni caso, portato in vantaggio le bianconere. Un goal di Elin Maria Isaksen al 50°, dagli undici metri, ha rimesso tutto in discussione, ma al triplice fischio le due squadre si sono divise la posta in palio. Risultato che potrebbe non servire tanto all'HB quanto al B36, ma le rossonere hanno già affrontato le sfide più difficili del campionato.

Di seguito, il riepilogo grafico della FSF sui tre verdetti in questione e la relativa situazione in classifica.