UFFICIALE: L'italo - danese Sebastian Avanzini rescinde con il KÍ

L'ala nata a Verona e arrivata al KÍ lo scorso gennaio, torna a Copenaghen.
29.04.2020 20:00 di Mattia Giodice Twitter:    vedi letture
Fonte: Jákup Ósá - Nordlysid.fo
Sebastian in Stórsteypadystur
Sebastian in Stórsteypadystur
© foto di Bjarni Enghamar - Fsf.fo

Arrivato a Klaksvík nel mese di gennaio, l'italo - danese Sebastian Avanzini ha rescisso il contratto con il per tornare a Copenaghen.

Quando manca, ormai, sempre meno all'inizio della Betri Deildin Menn, gli uomini di Mikkjal Kjartansson Thomassen si trovano a fronteggiare l'inaspettata partenza dell'ala destra.

Come comunicato a Jákup Ósá, collega di Nordlysid.fo, il venticinquenne nato a Verona ha affermato di essere preoccupato per la sua famiglia, che vive in Danimarca, in questi tempi così difficili legati all'emergenza per la pandemia di COVID-19.

In particolare, ciò è dovuto a causa della distanza, visti i collegamenti sempre più rari tra l'arcipelago feroese e la Danimarca, che rendono complesse le visite, oltre al non riuscirsi ad adattare alle Fær Øer.

Ha dichiarato, inoltre, di essere dispiaciuto in quanto a livello sportivo è andato tutto per il verso giusto, in questi tre mesi, anche nei rapporti con i compagni di squadra e l'allenatore, ma che la decisione era inevitabile.

Mikkjal ha confermato la soddisfazione di averlo avuto in rosa, anche per l'impegno profuso che non è mai mancato, rendendo al meglio, ma che vedendo le sue difficoltà ad ambientarsi, ed esistendo nel contratto la possibilità di una rescissione anticipata, la società campione feroese ha deciso di accontentarlo e lasciarlo partire.

Sebastian non era sceso in campo nell'amichevole di ieri all'undir Mýruhjalla di Skála, dove il suo, ormai, ex club ha vinto per 1-3 (CLICCA QUI), mentre era entrato nel corso dell'incontro al við Løkin di Runavík, nella sconfitta per 2-1 contro i gialloneri di venerdì scorso (CLICCA QUI).

Ha fatto il suo ingresso anche al 64° minuto della Stórsteypadystur, disputata lo scorso marzo, al Tórsvøllur di Tórshavn, dove il ha avuto la meglio sull'HB per 5-4 ai calci di rigore, dopo l'1-1 dei tempi regolamentari.

Prima di arrivare al militava all'Horsens, società danese dove Hallur Hansson, centrocampista della nazionale feroese guidata dal commissario tecnico svedese Håkan Georg Ericson, ne è il capitano.

Tuttavia, resta ugualmente un italiano al .

Si tratta dell'italo - albanese Alessio Hyseni, centrocampista arrivato dal Partizani, sempre lo scorso gennaio, nato a Castiglione del Lago, comune della provincia di Perugia, in Umbria.

Il 9 maggio, giorno in cui il massimo campionato feroese prenderà il via, il KÍ se la vedrà con il B36 al við Djúpumýrar.

Si ringrazia Elena Colussi del gruppo Facebook "FØRJTALIA" (CLICCA QUI) per la sempre preziosa collaborazione con AtlanticFootball.it.