UFFICIALE: Helena Ólafsdóttir si dimette da allenatrice del Fjölnir

L'ex giocatrice di ÍA e KR, oltre che della nazionale islandese, non sarà più l'allenatrice della formazione di Grafarvogur.
26.05.2020 23:00 di Mattia Giodice Twitter:    vedi letture
Fonte: Fjolnir.is/
Helena si è dimessa
Helena si è dimessa
© foto di Hafliði B. - Fótbolti.net

Helena Ólafsdóttir, ex giocatrice di ÍA e KR, oltre che della nazionale islandese, e, fino a stasera, allenatrice del Fjölnir, ha rassegnato le dimissioni.

Ciò è stato comunicato dalla società, sul proprio sito Internet ufficiale, pochi minuti fa.

La ragione della scelta è dovuta al fatto che Helena non riusciva a coniugare i molteplici impegni extra - calcistici con l'attività sul campo.

Nell'attesa di trovare un sostituto, il Fjölnir ha nominato, temporaneamente, allenatore il vice Axel Erni Sæmundsson.

"Helena Ólafsdóttir si dimette da allenatrice della Prima Squadra. Il consiglio di amministrazione della divisione calcistica del Fjölnir ha accettato di rispettare la richiesta di Helena di dimettersi da allenatrice della squadra femminile. A causa di altri progetti, tra cui quello di esperta della Pepsi Max deild kvenna, presso Stöð 2 Sport, Helena non prevede di poter svolgere pienamente il suo lavoro di allenatrice, questa estate. Helena ha già informato la squadra. Il consiglio di amministrazione della divisione calcistica femminile e i responsabili della Prima Squadra femminile hanno già iniziato a cercare il suo successore. Il consiglio di amministrazione ha assegnato all'assistente Axel Erni Sæmundsson la gestione, temporanea, della squadra. Helena è ringraziata per il suo buon lavoro e le auguriamo ogni bene, in futuro.", recita la nota del Fjölnir.

Nella scorsa 1. deild kvenna, il Fjölnir ha totalizzato venti punti in diciotto giornate, gli stessi dell'Augnablik, chiudendo la stagione al settimo posto.

Venerdì 19 giugno alle 22:00 ora italiana, al Vivaldivöllurinn, il Fjölnir sarà ospite del Grótta per il primo turno di campionato, ma undici giorni prima avrà già disputato il suo primo incontro ufficiale, all'Extra völlurinn, proprio contro la formazione satellite del Breiðablik.

Di seguito, il tweet che rimanda alle parole in questione.