Gazzetta dello Sport - Big italiane e inglesi sulle tracce di Andri Fannar Baldursson. Il Bologna intende blindarlo

L'ex centrocampista del Breiðablik potrebbe rinnovare il contratto con i felsinei fino al 2024.
14.05.2020 16:00 di Mattia Giodice Twitter:    Vedi letture
Fonte: Gazzetta.it
Andri ha stregato l'Europa
Andri ha stregato l'Europa
© foto di Hafliði B. - Fótbolti.net

In mattinata, Matteo Dalla Vite, collega della Gazzetta dello Sport, ha riportato, sul sito Internet del noto quotidiano in rosa, la situazione generale in casa Bologna, con un occhio di riguardo su Andri Fannar Baldursson.

Come noto, l'ex centrocampista del Breiðablik è arrivato in rossoblu nel marzo 2019, dove è stato fin da subito protagonista in Under 17 e in Under 19, tanto che le sue evidenti qualità tecniche hanno portato il serbo Siniša Mihajlović, al timone dei felsinei, a farlo esordire in Prima Squadra, alla fine di febbraio contro l'Udinese, dopo aver collezionato anche altre due panchine, prima e dopo, contro la Sampdoria e la Lazio, tutte e tre le gare in Serie A.

Andri Fannar è entrato al 59°, della sfida casalinga contro i bianconeri, sostituendo il danese Andreas Skov Olsen, nel match poi terminato 1-1 con reti di Stefano Chuka Okaka e dell'argentino Rodrigo Sebastián Palacio Alcalde.

Poco più di mezz'ora nel massimo campionato maschile italiano, sono valsi l'interesse di molte società italiane e straniere.

In particolare, è affermato che cinque big di Serie A e tre di Premier League hanno richiesto informazioni per il classe 2002, ma il Bologna ha rispedito al mittente le offerte ricevute e, secondo "La Rosea", continuerà a farlo.

Andri Fannar, infatti, è arrivato in Italia in prestito, ma il Bologna ha deciso di acquistarlo a titolo definitivo, per 50000 euro, lo scorso luglio e al giocatore è stato fatto firmare un contratto fino al giugno 2021.

Tale accordo, però, potrebbe essere rinnovato per ulteriori tre stagioni, fino al 2024, portando così, Andri Fannar, definitivamente, alla ribalta.

"Colui che ha scatenato una vera e propria grandinata di chiamate è stato Andri Fannar Baldursson, ora in quarantena perché rientrato lunedì dalla sua Islanda: e anche per lui il Bologna ha detto no. Perché la sua storia attuale, lunga come un fulmine, ha saputo comunque scatenare ben 5 big del nostro campionato oltre che 3 squadre della Premier inglese.", ha scritto Matteo Dalla Vite.

Inoltre, Andri Fannar, grazie proprio al match giocato contro l'Udinese, è diventato il più giovane giocatore islandese ad aver esordito in una Prima Squadra dei più grandi campionati europei.

In Islanda, invece, aveva giocato in Prima Squadra solo in un'occasione, nel settembre 2018, al Kópavogsvöllur di Kópavogur, nell'ultima giornata di Pepsi Max deild karla, nella vittoria dei "Blikar" contro il KA per 4-0, con doppiette del danese Thomas Mikkelsen e Willum Þór Willumsson, ora ai bielorussi del BATE, con il suo ingresso avvenuto all'80° in luogo di Aron Bjarnason, recentemente passato in prestito al Valur dagli ungheresi dell'Újpest.

Con la nazionale, finora, ha quattro presenze e un goal in Under 16, ventuno e tre reti in Under 17, quattro apparizioni in Under 18 e cinque in Under 19.

Prima che il campionato in Italia si fermasse, a causa dell'emergenza legata al COVID-19, il Bologna era al decimo posto con trentaquattro punti in ventisei gare disputate, l'ultima persa per 2-0 all'Olimpico di Roma contro la Lazio, seconda con sessantadue punti.

Nell'articolo in questione, si fa riferimento anche a Riccardo Orsolini, al giapponese Takehiro Tomiyasu, al paraguaiano Federico Javier Santander Mereles, richiesti da altre società, così come proprio Andreas Skov Olsen e lo svedese Mattias Olof Svanberg, gli ultimi due in prestito, ma anche per loro cinque il Bologna ha chiuso le porte.