María Þórisdóttir e il suo Chelsea superano il Montpellier in UEFA Women's Champions League

Due reti realizzate dalle londinesi
21.03.2018 22:41 di Mattia Giodice Twitter:    Vedi letture
María Þórisdóttir in nazionale
María Þórisdóttir in nazionale

L'islandese - norvegese María Þórisdóttir ha disputato tutti i 90 minuti della gara di andata nei quarti di finale di UEFA Women's Champions League, che ha visto il suo Chelsea imporsi per 0-2 ai danni delle francesi del Montpellier, allo Stade de la Mosson.

Þórisdóttir è scesa in campo nell'inedita posizione di quinta di sinistra a centrocampo, davanti a una difesa a tre.

Nel complesso, è stato un incontro molto equilibrato con le londinesi che sono riuscite a portare a casa un prezioso primo risultato, ponendosi in una situazione di vantaggio e gestione in vista del ritorno nella prossima settimana, grazie a una prova attenta e priva di sbavature in fase difensiva.

La prima frazione si è conclusa a reti bianche, ma dopo l'intervallo le ospiti si sono portate avanti con la sudcoreana Ji So-yun al 49°.

Il raddoppio è arrivato al 77° ad opera della scozzese Erin Cuthbert, entrata cinque minuti prima al posto di Drew Spence, sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto sull'out di sinistra dalla svedese Magdalena Eriksson.

Sotto di due reti, le padrone di casa hanno spinto per riaprire l'incontro e ridurre le fatiche della trasferta in Inghilterra, ma il Chelsea si è difeso molto bene non concedendo nulla alle avversarie e costruendo delle buone trame offensive in contropiede.

Di seguito, le due marcature in questione, pubblicate dall'account Twitter ufficiale della società di Þórisdóttir.

Inoltre, come vi abbiamo raccontato nella giornata odierna, Þórisdóttir è stata regolarmente convocata dallo svedese Martin Sjögren, commissario tecnico della nazionale femminile, nelle diciannove selezionate per il quarto match del Gruppo 3 di qualificazione ai Mondiali di Francia del 2019 contro l'Irlanda del Nord, martedì 10 aprile, allo Shamrock Park di Portadown (CLICCA QUI).

L'altra sfida della serata, che metteva di fronte il Manchester City al Linköpings è terminata 2-0 con reti di Nikita Josephine Parris al 37° su calcio di rigore, in seguito a un espulsione per doppia ammonizione in soli due minuti di Lisa Lantz, e Jane Ross al 55°.