UEFA Nations League | I ventitré convocati di Lars Christian Olsen per le sfide contro Azerbaigian e Kosovo

Sølvi Vatnhamar costretto al forfait
01.10.2018 12:00 di Mattia Giodice Twitter:   articolo letto 894 volte
Lars presenta il gruppo
Lars presenta il gruppo

Nella mattinata odierna, il danese Lars Christian Olsen, commissario tecnico della nazionale maschile feroese, ha diramato l'elenco ufficiale dei ventitré che prenderanno parte alle due gare interne, al Tórsvøllur di Tórshavn, contro l'Azerbaigian, giovedì 11 ottobre alle 20:45 ora italiana, e il Kosovo, domenica 14 ottobre alle 18:00 ora italiana, valide per la terza e la quarta giornata del Gruppo 3 della "Serie D" nella neonata UEFA Nations League.

Come noto, le Fær Øer si presenteranno al doppio appuntamento con tre punti, frutto del successo conquistato sull'arcipelago contro Malta per 3-1 e della débâcle allo Stadiumi Fadil Vokrri di Pristina, nel match di andata proprio contro la seleziona kosovara, per 2-0. 

Kosovo che, di conseguenza, è al comando del raggruppamento con quattro punti, dopo il pari esterno e a reti bianche contro gli azeri all'esordio.

Chiudono i maltesi con un punto, conquistato contro l'Azerbaigian, nell'1-1 del Ta' Qali Stadium Nazzjonali di Ta' Qali.

Chiaro come per i feroesi sia di vitale importanza fare bottino pieno, portandosi nella posizione migliore a 180 minuti dalla fine dei giochi, per quanto concerne la prima fase.

La rosa attuale non subisce particolari variazioni rispetto alla precedente, ma la notizia principale riguarda il forfait di Sølvi Vatnhamar, costretto a rinunciare alla chiamata dopo il problema accusato ieri nei minuti di recupero, nella gara che con il suo Víkingur ha impattato per 1-1 contro il B36 al Sarpugerði di Norðragøta, nel ventiquattresimo turno di Betri Deildin Menn.

Al suo posto, Lars ha deciso di far rientrare Pól Jóhannus Justinussen, jolly dell'NSÍ.

Confermato il terzino sinistro Alex Mellemgaard del B36 e il terzino destro Jógvan Rói Davidsen dell'HB, così come i compagni di squadra Magnus Egilsson, centrale difensivo, e Tróndur Jensen, mediano. 

È nuovamente presente Heini Vatnsdal, in forza ai danesi del Fremad Amager, mentre mancano i vari prospetti dell'Under 21 di Eli Hentze.

È bene ricordare che Sonni Ragnar Nattestad non sarà schierato contro gli azeri, in quanto squalificato per somma di ammonizioni dopo le due precedenti sfide e rientrerà regolarmente contro il Kosovo.

Al suo posto, secondo quanto fatto trapelare nel corso della riunione, Lars potrebbe optare per Odmar Færø, complici anche le contemporanee assenze di Róaldur Jakobsen e Jóhan Troest Davidsen.

Come terzino destro, viene confermato dopo le brillanti prove fornite in nazionale, Gunnar Vatnhamar, fratello e compagno di squadra proprio di Sølvi, che potrebbe ancora una volta essere titolare, considerando che Jónas Þór Næs non è ripartito dai box, ragion per cui non è stato selezionato.

Il reparto arretrato, naturalmente, viene completato con Atli Gregersen, divenuto capitano dopo l'addio di Fróði Benjaminsen, e il terzino sinistro Viljormur Davidsen.

È nuovamente fuori dal gruppo Bárður Jógvansson Hansen.

Tra i pali, sono regolarmente confermatiTeitur Matras Gestsson dell'HB e Kristian Joensen del , rispettivamente come secondo e terzo di Gunnar Nielsen.

Con l'infortunio di Sølvi, non è escluso l'ennesimo ruolo da protagonista per Kaj Leo í Bartalsstovu, che in questi giorni ha visto scadere il proprio contratto con gli islandesi dell'ÍBV ed è in trattativa per un rinnovo o per una nuova esperienza sull'isola, e completa la batteria degli esterni insieme a René Shaki Joensen, nonostante quest'ultimo abbia convinto a ripetizione anche in mezzo al campo, e Gilli Rólantsson Sørensen.

Al centro, nessun problema per Rógvi Baldvinsson, Hallur Hansson e il trequartista Brandur Hendriksson Olsen.

In avanti, è ancora fuori Patrik Johannesen, ma Lars può fare affidamento su Finnur JustinussenKlæmint Andrasson Olsen come alter ego di Jóan Símun Edmundsson.

Di seguito, la lista al completo, nella grafica stilata dai colleghi di Kringvarp Føroya sul loro sito Internet, il programma nel dettaglio e la situazione momentanea in classifica.