Road To France | Islanda - Repubblica Ceca, Elín Metta e Agla María partiranno dal primo minuto?

Entrambe in ballottaggio sabato scorso, potrebbero giocare domani
03.09.2018 20:00 di Mattia Giodice Twitter:   articolo letto 169 volte
Elín Metta sarà titolare?
Elín Metta sarà titolare?

Domani pomeriggio, alle 17:00 ora italiana, la nazionale femminile islandese sarà nuovamente di scena al Laugardalsvöllur di Reykjavík per l'ultimo atto nel Gruppo 5 di qualificazione ai Mondiali contro la Repubblica Ceca.

Dopo il matchpoint fallito sabato, le teutoniche sfideranno le Fær Øer di Pætur Smith Clementsen e in caso di vittoria sarebbe impossibile per le "Stelpurnar Okkar" chiudere al comando, in quanto hanno due punti in meno.

L'auspicio all'interno della rosa è avere la meglio sulle ceche, cercando di essere ripescate come una delle quattro migliori seconde per i PlayOff che si disputeranno ad ottobre, semifinali, e novembre, finale.

Freyr Alexandersson ha riferito che effettuerà da uno a tre cambiamenti nelle undici di partenza.

La redazione ha cercato di ricostruire la situazione e, secondo quanto ci risulta dopo la rifinitura, dovrebbero essere due le sostituzioni effettive più un cambio di posizione.

Tra le assenti, per le note vicissitudini, è lecito pensare a Rakel Hönnudóttir e Svava Rós Guðmundsdóttir, di conseguenza andrebbe a variare la soluzione con l'eclettica centrocampista dell'LB07 "falso nueve" alla Dagný Brynjarsdóttir, ma anche come esterno, e lo stesso dicasi per la seconda.

Davanti a Guðbjörg Gunnarsdóttir, potrebbe vedersi un 3-4-3 effettivo o giù di lì.

Questo perché si prevede l'ingresso di Elín Metta Jensen e Agla María Albertsdóttir, ma a farne le spese potrebbe essere Berglind Björg Þorvaldsdóttir.

Intoccabile il terzetto difensivo formato da Glódís Perla Viggósdóttir e Ingibjörg Sigurðardóttir ai lati di Sif Atladóttir.

In mezzo al campo, il capitano Sara Björk Gunnarsdóttir dovrebbe essere affiancata ancora una volta da Gunnhildur Yrsa Jónsdóttir, ma non escludiamo del tutto la presenza di Sigríður Lára Garðarsdóttir che tornerebbe titolare dopo i problemi con l'artrite dello scorso inverno.

Se così fosse, Gunnhildur Yrsa tornerebbe sull'out di destra che, altrimenti, sarebbe competenza di Selma Sól Magnúsdóttir, in quanto domani è necessario disputare una gara con il baricentro più alto. 

Naturalmente, Hallbera Guðný Gísladóttir sarà regolarmente sulla corsia opposta.

In avanti, Elín Metta potrebbe giocare in una posizione più centrale rispetto al solito, come ha già brillantemente dimostrato di saper fare, qualora Freyr accantonasse la forza fisica di Berglind Björg che, tuttavia, potrebbe risultare utile contro il pacchetto arretrato ceco.

Sulle ali, a destra è confermatissima Fanndís Friðriksdóttir, mentre sulla sinistra, con questa predisposizione tattica, si andrebbero a creare i presupposti di vedere Agla María.

Partirebbero inizialmente dalla panchina i portieri Sandra Sigurðardóttir e Sonny Lára Þráinsdóttir, i difensori Anna Bjork Kristjansdottir, Guðrún Árnadóttir e Anna Rakel Pétursdóttir, le centrocampiste Alexandra Jóhannsdóttir e Sigríður Lára Garðarsdóttir, l'esterno Sandra María Jessen e le attaccanti Berglind Björg Þorvaldsdóttir e Telma Hjaltalín Þrastardóttir.

| PROBABILE FORMAZIONE ISLANDA |

3-4-3: Guðbjörg; Glódís Perla, Sif, Ingibjörg; Selma Sól​​, Gunnhildur Yrsa, Sara Björk, Hallbera Guðný; Fanndís; Elín Metta, Agla María.