Road To France | Freyr Alexandersson a Fótbolti.net: "Ora la pressione è su di noi, dobbiamo vincere"

Freyr Alexandersson ai microfoni di Fótbolti.net
03.09.2018 14:00 di Mattia Giodice Twitter:   articolo letto 221 volte
Freyr nel match di sabato
Freyr nel match di sabato

"Siamo consapevoli di addentrarci in un'altra grande partita e in un'altra grande squadra. Ora la pressione è su di noi, dobbiamo vincere. Questo è un compito entusiasmante e impegnativo, contro una buona squadra che ha fatto bene in Repubblica Ceca.", ha affermato Freyr Alexandersson, commissario tecnico della nazionale femminile islandese, ai microfoni dei colleghi di Fótbolti.net, a margine dell'allenamento di rifinitura in vista dell'ultimo atto nel Gruppo 5 di qualificazione ai Mondiali.

Dopo la sconfitta per 0-2 contro la Germania di sabato (CLICCA QUI), c'è ancora la possibilità di andare in Francia dall'ingresso principale, o passando dalla porta sul retro.

L'Islanda ha bisogno di fare bottino pieno domani pomeriggio contro le ceche e poi vedere se sarà bastato, o se il verdetto verrà rimandato ad ottobre e novembre, quando si terranno le Final Four dei PlayOff

Freyr ha confermato che apporterà delle modifiche all'interno di quella che sarà la formazione titolare e una di queste potrebbe essere l'uscita di scena da parte di Rakel Hönnudóttir, principalmente per un'emicrania (CLICCA QUI).

"Sì, è molto probabile che faremo dei cambi. Non abbiamo deciso quanti. Dipende solo dalla condizione fisica. Non lo sapremo fino ad oggi. Ci saranno 1-3 cambiamenti nella linea di partenza. È principalmente per un aspetto tattico, ma anche per le condizioni fisiche.", ha risposto.

"Sappiamo che la gente vuole venire, ma non è possibile.", ha detto circa gli spettatori attesi nell'impianto della capitale.

L'incontro è in programma nel primo pomeriggio islandese, di conseguenza molti saranno costretti a disertare l'evento per impegni lavorativi.

La KSÍ ha fatto il possibile per spostarla di qualche ora, ma la FIFA garantisce la contemporaneità in tutti gli incontri dell'ultima giornata per non favorire e sfavorire alcuna nazionale.

"Sabato è stata una grande giornata. C'era molta emozione. Abbiamo giocato contro delle avversarie più forti, ma abbiamo dato tutto sul campo e ci abbiamo provato. C'è uno stato d'animo buono. L'atmosfera sarà completamente diversa martedì, ma non ci turba. Sappiamo che la gente vuole venire, ma non è possibile. Verranno altri. Ci saranno molte scuole presenti e questa è una grande cosa. Sicuramente, saranno circa 3000 persone ed è grandioso. Ci prepariamo a giocare e sappiamo di avere il supporto di tutti. Ci preoccupiamo per noi stesse, anche se non ci sarà il tutto esaurito. Ci sarà massima concentrazione sulla partita e il raggiungimento del traguardo.", ha concluso.

È possibile vedere l'intervista completa tramite il sito Internet ufficiale di Fótbolti.net, cliccando al seguente link: "Freysi: Það verða 1-3 breytingar á byrjunarliðinu".