Road To France | Fanndís Friðriksdóttir alla RÚV: "Dobbiamo vincere per continuare questo percorso"

Fanndís Friðriksdóttir ai microfoni della RÚV
03.09.2018 15:00 di Mattia Giodice Twitter:   articolo letto 178 volte
Fanndís è pronta per domani
Fanndís è pronta per domani

"La salute è buona. Sono riuscita a recuperare bene ieri e sono più pronta di quanto pensassi.", ha affermato Fanndís Friðriksdóttir ai microfoni dei colleghi della RÚV, a margine dell'allenamento di rifinitura al Laugardalsvöllur di Reykjavík, circa la la fase di recupero dal match di sabato scorso contro la Germania.

L'Islanda incontrerà la Repubblica Ceca domani pomeriggio, nell'ultimo turno del Gruppo 5 di qualificazione ai Mondiali, e non sarà sufficiente per raggiungere la Francia anche in caso di vittoria, se le Fær Øer di Pætur Smith Clementsen non dovessero fare altrettanto al Tórsvøllur di Tórshavn contro le teutoniche.

Le "Stelpurnar Okkar" avrebbero potuto assicurarsi un posto nelle magnifiche ventiquattro, con novanta minuti d'anticipo, se avessero battuto proprio la Germania.

Purtroppo, però, i piani sperati sono andati diversamente e le ospiti hanno avuto la meglio per 0-2, scavalcando l'Islanda (CLICCA QUI).

"Certo, è stata una delusione, perché ci credevamo molto sabato. Di conseguenza, sabato è stato un po' frustrante. Sarebbe stato incredibile, ma siamo appena tornate al campo e non vediamo l'ora di giocare domani. Questo è un incontro molto importante. ora è la più grande partita. L'altra è finita, quindi ora c'è la più importante. Dobbiamo vincere per continuare questo percorso.", ha riferito l'ala.

Fanndís si apprestava a partire dall'inizio nel match di andata a Znojmo, dello scorso ottobre.

Tuttavia, è stata costretta al forfait per un problema accusato durante la fase di riscaldamento e rimpiazzata da Agla María Albertsdóttir.

Gara conclusa sull'1-1, dopo che le ceche ristabilirono la parità con un goal rocambolesco di Eva Bartoňová risondendo al vantaggio iniziale firmato da Dagný Brynjarsdóttir.

"È divertente giocare questa partita domani. Penso di non aver giocato contro di loro prima. Ecco che sono molto impaziente.", ha dichiarato.

Proprio a Znojmo, le padrone di casa impostarono una partita su fisicità e ripartenze molto veloci.

A tal proposito, Fanndís​​​​​​ si aspetta nuovamente un atteggiamento simile.

"Stavo cercando di rivedere questa partita ieri. Non mi interesso molto di questo. Ma ieri abbiamo ripassato la Repubblica Ceca e ho visto che sono molto bloccate e concentrate su quello che fanno. Quindi, questa, sarà una partita molto difficile.", ha concluso.

È possibile vedere l'intervista completa sul sito Internet ufficiale dell'emittente televisiva di stato islandese, cliccando al seguente link: "„Góðar í að halda spennustiginu á réttum stað“.